Sacro e Cranio

Un binomio inscindibile, per alcuni colleghi unico motivo d’essere tali, per alcuni una consapevolezza studiata e lasciata un po’ lì a prendere polvere…

La connessione anatomica che ne giustifica il rapporto tra i due è la Dura Madre (vedi post e articoli precedenti) la quale permette al movimento dell’uno di farne corrispondere uno dell’altro.

Non si tratta tuttavia di grandi movimenti ma bensì di micromovimenti ritmici propri del “respiro” cranico che seguono due fasi dette di flessione ed estensione (o inspirazione o espirazione appunto).

La mancanza o predominanza di uno di questi sull’altro portano a quella che per noi Osteopati è la parolina d’oro ovvero una DISFUNZIONE.

Spesso questo aspetto viene interpretato come squisitamente una “bega” del Cranio e di quell’osso la giù chiamato Sacro, non è proprio così, tolte le ripercussioni sul sistema nervoso, vascolare, endocrino e altro… un esempio diretto potrebbe essere quello della sua correlazione con le curve del rachide, infatti, ad una fase del sistema cranico di flessione corrisponde a livello biomeccanico una estensione di sacro (ma quanto ci piace complicarci le cose!) chiamiamola quindi contro nutazione!

A questa contro nutazione seguirà una riduzione della lordosi lombare, quindi cifosi dorsale e infine rettilineizzazione cervicale con probabile retro posizione mandibolare.

Senza contare le reazioni a cascata di quanto sopra elencato e gli altri aspetti non considerati sopra citati, solo questo potrebbe giustificare una seduta di valutazione con una mano sulla testa e una sul “popò” ad escludere eventuali disfunzioni. 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...